Boca Senior – Sgrendenay: 1 – 7

La tanto sospirata vittoria finalmente è arrivata! Al PalaCsi, con la squadra largamente rimaneggiata, gli Sgrendenay hanno sfoggiato una partita “alla Sgrendenay”, con tanta determinazione, attenzione, intelligenza tattica e finalmente anche un po’ di fortuna. C’eravamo dati l’aut-aut prima del match, ora o mai più; mister Sconch non ha dato grosse indicazioni tattiche nel pre-partita, perché questa volta non ce n’era davvero bisogno, è bastato guardarci dritto negli occhi, ma soprattutto dentro noi stessi. Il resto è stata una logica conseguenza. Pronti-via e dopo 30 secondi Mattia fa un bell’affondo sul lato destro, mette una palla forte e velenosa nel mezzo che il malcapitato difensore avversario ha goffamente appoggiato alle spalle del proprio portiere. Abbiamo subito capito che finalmente la fortuna ci avrebbe assistito e quindi ne abbiamo approfittato chiudendo ogni velleità offensiva dei nostri avversari e colpendo una seconda volta dagli sviluppi di un fallo laterale, dove Mattia ha battuto velocemente verso il mezzo trovando Miki pronto a girarla di sinistro verso la porta; in questo caso è stato il portiere a darci una grossa mano, non trattenendo il tiro del numero 18 giallonero. Dallo 0-2 in realtà la partita è andata in discesa per gli “scapigliati”, perchè il Boca Senior non creava moltissime occasioni, la difesa è stata sempre attenta, soprattutto nelle scalate, dove molte volte ci siamo messi in difficoltà da soli in passato. Davanti abbiamo fatto molto male ad ogni contropiede, riuscendo a chiudere addirittura 0-4 la prima frazione di gioco, grazie a Mattia ed ancora a Miki.

Poche parole durante l’intervallo, perché conoscevamo i nostri punti deboli legati al rientro in campo per la seconda parte della partita. Come da prassi, al rientro abbiamo subìto quasi immediatamente l’unico gol avversario, ma sapevamo benissimo che questa volta avremmo tenuto, perché la determinazione con cui siamo scesi sul parquet questa sera non avrebbe preso in considerazione alcun calo di tensione. Infatti è arrivato immediatamente l’1-5 con bomber Max dagli sviluppi di calcio d’angolo battuto da Miki, seguito dall’hattrick di Mattia e dall’1-7 con cui abbiamo chiuso l’incontro; i nostri avversari si sono un po’ innervositi verso il finale, ma tutto sommato è stata una partita molto corretta da ambo le parti, con pochissimi falli fischiati e ben pochi contrasti duri di gioco. Eravamo solo in 6 questa sera, causa infortuni vari e turni di lavoro del resto della rosa, addirittura nessun accompagnatore, ma è come fossimo stati 10 in campo, perché ognuno ha dato il doppio di quello che avrebbe potuto dare: Mecca si è prodigato in parate veramente eccezionali ed ha respinto ogni tentativo dei padroni di casa; Mr. Sconch ha distribuito calma e determinazione, senza andare mai in affanno; Matteo è stato il consueto “the wall”, da lui non passava nemmeno uno spillo; Miki ha messo da parte il menisco rotto ed il dolore mettendosi al servizio della squadra e ricominciando a “fare legna” come una volta; Mattia, il migliore in campo, ha sfoderato la miglior prestazione da quando è uno dei nostri; capitano Max è stato tutto impegno e sacrificio, facendo anche lui la spola dalla difesa all’attacco, realizzando comunque una doppietta significativa. Da tenere nel cassetto dei ricordi l’abbraccio della squadra negli spogliatoi ed il conseguente hip-hip-hurrà come sfogo liberatorio dopo un periodo davvero duro.

La vittoria era nell’aria da tempo e questa sera ce la siamo proprio meritata, ma non abbiamo fatto ancora nulla, siamo lontani dai nostri standard, ed è proprio da qui che dobbiamo rimboccarci le maniche e cominciare a mettere punti nella nostra classifica perché, come al solito, i morti si contano alla fine.

Se questa partita fosse stata un film sarebbe: “Il sapore della vittoria” (2000, regista Boaz Yakin).

Formazione: Andrea MEC Mecca, Alessandro SCONCH Scomparin, Matteo TEO Gottardo, Michele MIKI, Carniel, Mattia CUZ Marcuzzo, Massimo MAX Cuomo.

Primo tempo: 0 – 1, Mattia; 0 – 2, Miki su assist di Mattia; 0 – 3, Mattia su assist di Max; 0 – 4, Miki su assist di Max.

Secondo tempo: 1 – 4; 1 – 5, Max; 1 – 6, Mattia; 1 – 7, Max.

One thought on “Boca Senior – Sgrendenay: 1 – 7

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *