C5 Hanaberos – Sgrendenay: 6 – 1

Partitaccia. Ma nel senso del risultato, perché quando perdi con un margine così ampio in genere hai poco da reciminare: gli avversari sono stati più forti. Ed è andata così. Gli Habaneros ci risultano indigesti per la seconda volta in campionato, strappandoci 6 punti su 6 e dimostrando di avere meno punti in classifica di quelli che, per quanto dimostrato con noi, meriterebbero. Alcune ottime individualità, che ci mettono in crisi in tutti i reparti, un Mister attento e concentrato che mette la sua mano sulla partita e si vede: i suoi uomini si spostano insieme (o almeno in tre) chiudendosi e ripartendo sempre in fretta. Noi costruiamo ma non riusciamo a sfondare quasi mai e dietro paghiamo ogni disattenzione a caro prezzo. Insomma, una sconfitta meritata: l’alibi del solito orribile campo, immenso e caldissimo, del PalaCSI non basta. Una scivolata nella corsa alla vetta della classifica che ci deve solo essere da stimolo a non mollare: ogni gara è importante, ogni avversario temibile. E, male che vada, birra e hamburger (o tacos, come in questa occasione) ci consoleranno nel dopo partita.

Formazione: Andrea MEC Mecca, Matteo TEO Gottardo, Alessandro SCONCH Scomparin, Manuel MANU Ramon, Aldo ALDONE Nadalin, Nicola SANS Moretto, Massimo MAX Cuomo. Primo tempo: 3 – 0. Secondo tempo: 5 – 0; 5 – 1, Sconch su punizione; 6 – 1.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *